ACR e l'ambiente

Stampa la pagina

Residui liquidi

Le acque utilizzate per il trattamento dei fumi e il lavaggio delle ceneri volanti (LCV) richiedono un trattamento (flocculazione, filtrazione, neutralizzazione) prima della loro evacuazione nel fiume Ticino tramite il canale di scarico dell’impianto di depurazione delle acque di Giubiasco.

 

I fanghi idrossidi, residui provenienti dal trattamento dei residui liquidi, non sono invece depositati in discarica, ma consegnati a un’industria specializzata per la valorizzazione dei metalli estraibili (zinco, piombo e cadmio).